INTERVISTA CON IL PROFESSIONISTA · Senza categoria

FISCO E HOBBISTI: FACCIAMO CHIAREZZA

INTERVISTA CON IL PROFESSIONISTA:

FISCO E HOBBISTI,

FACCIAMO CHIAREZZA

Sono un hobbista e non ho partita iva, ma vorrei tanto vendere online. Ci sono tante persone che vedono sulla mia pagina facebook le mie creazioni e vorrei vendere, ma come faccio? Posso? Tante domande, oggi cercheremo di fare un po’ di chiarezza.

Ho intervistato per voi un professionista affermato nel settore, il Dott. Feltrin Michele, che segue, come commercialista, il mio negozio da alcuni anni e che cercherà di darvi alcune informazioni utili a riguardo alla vendita handmade da hobbisti e il suo rapporto con il fisco.

Eccovi le domande che gli ho posto per voi:

Buongiorno Dott. Feltrin, grazie per il suo tempo. Partiamo subito con questa domanda: sono un’hobbista, non ho partita iva ma molti mi contattano su facebook perché vorrebbero comprare le mie creazioni. Posso venderle? E se si devo fare delle ricevute?

Buongiorno, si può venderle, se però tale operazione si configura in modo saltuario e occasionale. Può emettere la ricevuta a titolo di quietanza.

Devo calcolare l’iva quando faccio pagare le persone?

L’iva si applica solo nel caso di imprese, quindi la risposta è no, non si applica.

Ci sono dei limiti annui a cui devo sottostare per non incorrere in un qualche tipo di controllo?

Non ci sono dei veri e propri limiti in termini di importi. Certo che ricordando la risposta del punto 1), tale attività deve configurarsi assolutamente in modo saltuario e occasionale e aggiungo non organizzato in forma di impresa.

Nella dichiarazione dei redditi devo portare anche queste eventuali ricevute e concorrono al reddito personale?

No, se rimane una mera attività hobbistica non fa reddito.

Devo farmi pagare con metodo rintracciabile (banca, paypal, postepay) oppure posso farlo anche in contanti?

Ricordando che siamo all’interno delle compravendite tra privati, è comunque il caso rispettare il limite massimo imposto dalla legge sulla antiriciclaggio sull’uso del contante.

Posso aprire un negozio online senza una partita iva?

NO, perché il negozio on line implica una organizzazione di impresa.

Parliamo ora di mercatini. Se voglio partecipare, a chi mi devo rivolgere? Devo emettere una ricevuta fiscale? Devo sottostare a determinati massimali annui?

Per quanto riguarda i mercatini, bisogna far riferimento alle singole leggi regionali e poi al singolo regolamento comunale. Quindi il consiglio e di contattare il comune nel quale dovete andare a fare il mercatino e vedere i requisiti che vi vengono richiesti (tra i quali anche il pagamento di una tassa). La ricevuta fiscale implica l’avere una partita iva. Per quanto riguarda i limiti massimi rimando al punto 1).

Diciamo che supero un determinato reddito (quello che lei ha indicato) come devo procedere? Devo aprire partita iva?

Se l’attività non è più occasionale si deve aprire una partita iva, in regime di impresa.

Se non lo faccio posso incorrere in qualche tipo di problema?

Beh si certo, è una forma di evasione fiscale.

Non avendo partita iva a chi mi posso rivolgere per una consulenza? E’ a pagamento?

Il mio studio è assolutamente a disposizione per qualsiasi informazione. Il primo colloquio di persona (o in via telematica) è gratuito, dove viene appunto spiegato  quali sono i costi amministrativi e fiscali e si fa una prima analisi di massima della questione specifica.

Ultima domanda: conosco un negozio che vorrebbe vendere le mie creazioni. Come posso procedere? Devo farmele pagare subito? E cosa devo emettere a fronte di questa vendita? Il negoziante deve rilasciarmi qualcosa?

In questo caso per lei si configura chiaramente un regime di impresa, perché vuol dire che vende in modo sistematico ad altra impresa, e quindi dovrebbe aprire una partita iva.

La ringrazio molto Dott. Feltrin per essersi reso disponibile a rispondere alle tante domande sul tema.

Eccovi delle info utili sullo studio del Dott. Feltrin:

Lo Studio Feltrin, è uno studio con specializzazioni interdisciplinari in grado di proporsi come partner affidabile ad ogni tipologia di clientela e ad ogni realtà imprenditoriale. La Società vanta pertanto una esperienza pluriennale  al servizio di una clientela presente nei diversi settori della nostra economia, da quello industriale a quello commerciale, da quello artigianale a quello dei servizi e delle attività professionali, protette e non.

http://www.studiomichelefeltrin.it/

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...