E’ scomodo avere un’agenda però è utile . L’utilità del Bullet Journal

Arrivi nella zona cartoleria ed è novembre e ti dici: quante belle agende! Giuro che me ne scelgo una e quest’ anno la uso, la sfrutto che guarda la distruggo. Quindi due ore per sceglierla…con i giorni così, con le pagine bianche, ad anelli non ad anelli e via dicendo. Scelta!
Vai a casa e tutta soddisfatta ti metti davanti alla tua agenda per scrivere i primi appunti. Poi capisci che è troppo presto, perché è novembre! Sveglia! Va bene ti dici, la ritirerò fuori al momento opportuno. E intanto il tempo passa.
Arriva dicembre, in cui devi segnare il primo appuntamento con la tua estetista per il 15 di gennaio e riprendi l’agenda che c’hai messo due ore per scegliere e ti ha aspettato per due mesi in un cassetto.
Ti siedi, la sfogli, arrivi al 15 di gennaio….ti accorgi che quell’agenda non ti piace.
Hai sbagliato per l’ennesima volta a sceglierla. Disastro completo perché sai che non la userai mai.

Dimmi la verità, è successo anche a te, inutile nasconderselo.

E siccome io sono la maestra dell’agenda nel cassetto, ma mi serve, perché sono anche la maestra della smemoratezza e ho millemigliaiadiimpegni lavorativi e no…….mi serve l’agenda!!!!! Acciderbodabilina!

Quindi in poche parole, qualche tempo fa mi imbatto in questo stravagante mix di parole americane…Bullet Journal, che c’è anche il metodo!!!  Ma stai scherzando che qualcuno si è anche inventato il metodo per fare un’agenda personalizzata e che dura per sempre???? Incredibile.

Esiste sul serio. Ci sono migliaia per non dire milioni di siti, gruppi e blogger che parlano del Bullet Journal. E quindi cos’ho fatto? Ho provato! Chiaro!

E’ si mi ci trovo benissimo, devo dirtelo, perché:

  • inizi quando vuoi (sul serio, anche il 15 di agosto!)
  • è flessibilissima
  • e ci posso scrivere quello che voglio e quando voglio e mi ci ritrovo sempre!

Questo breve post per dirti che ci incontriamo in un gruppo facebook dove una volta alla settimana, ti consiglierò il metodo che ho utilizzato io e ci scambieremo qualche consiglio.

Ti dico già però che il nome non mi piace dovremmo chiamarlo in altro modo. Lo chiameremo per intenderci Bujo (come viene chiamato amichevolmente)

Dunque, se ti piace l’idea di creare da subito un’agenda personale che può iniziare in qualsiasi momento, ti invito ad iscriverti al mio gruppo facebook   I Progetti di Madda
dove cominceremo a lavorare da domenica 4 dicembre, :-))) scherzo!
Partiamo da domenica 4 novembre 2018 con questo Bullet Journal, Bujo, Organizer o quello che vuoi!

Spero di vederti nel gruppo! A presto!

Maddalena

Annunci

Un pensiero riguardo “E’ scomodo avere un’agenda però è utile . L’utilità del Bullet Journal

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...